Noi uilizziamo dei cookie. Scopri di più nel nostro Politica sulla privacy.

Impostazioni dei cookie

Abbiamo assolutamente bisogno di questi cookie per il corretto funzionamento del sito.

Questi cookie migliorano l'esperienza dell'utente. Per esempio, salvando le impostazioni della lingua che avete scelto. Se non consente questi cookie, alcuni di questi servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Questo sito web può offrire contenuti o funzionalità che sono forniti da terzi sotto la loro responsabilità. Queste terze parti possono impostare i propri cookie, ad esempio, per tracciare l'attività dell'utente o per personalizzare e ottimizzare le loro offerte. Questi possono includere, tra gli altri, i seguenti cookie:
_ga (Google Analytics)
_gid (Google Analytics)
_gat_gtag_UA_116310506_3 (Google Analytics)
- NID (Google Maps)

Weiter einkaufen
Es befinden sich keine Produkte im Warenkorb.

Protezione delle greggi

Il ritorno dei grandi predatori nel nostro paesaggio naturale costituisce una grande sfida per l’agricoltura in Svizzera. Per poter impiegare i cani da protezione delle greggi (CPG) è indispensabile che questi siano in grado di lavorare autonomamente con gli animali da reddito anche in assenza dell’allevatore.

Se da un lato il settore agricolo investe molto nell’allevamento e nell’impiego dei CPG, dall’altro si crea la necessità che i turisti, i cacciatori e le autorità vengano incontro all’allevatore con comprensione e tolleranza per il modo di lavorare dei CPG. Per un conflitto bisogna essere almeno in due. Ad esempio un comportamento sbagliato di uno sportivo amatoriale verso un CPG può portare a un incidente anche se i CPG sono addestrati a socializzare.

Perizie per la prevenzione degli infortuni e dei conflitti con cani da protezione delle greggi ufficiali

Nell’ambito del programma nazionale per la protezione delle greggi, SPIA valuta per conto di UFAM le attività a casa e all’alpeggio e i territori d’esame per i CPG con riferimento all’efficace gestione dei conflitti che coinvolgono CPG ufficiali. Redige inoltre su richiesta del Servizio incaricato della protezione delle greggi la “Perizia per la prevenzione degli infortuni e la gestione dei conflitti con CPG”. L'esito della perizia mostra se tenere e impiegare CPG ufficiali è effettivamente possibile dal punto di vista di SPIA, e se sì, quali misure si devono adottare per la prevenzione degli infortuni e dei conflitti.

Altri link sul tema della protezione del gregge:
Servizio incaricato della protezione delle greggi
Aiuto all’esecuzione concernente la protezione del bestiame di UFAM