Noi uilizziamo dei cookie. Scopri di più nel nostro Politica sulla privacy.

Impostazioni dei cookie

Abbiamo assolutamente bisogno di questi cookie per il corretto funzionamento del sito.

Questi cookie migliorano l'esperienza dell'utente. Per esempio, salvando le impostazioni della lingua che avete scelto. Se non consente questi cookie, alcuni di questi servizi potrebbero non funzionare correttamente.

Questo sito web può offrire contenuti o funzionalità che sono forniti da terzi sotto la loro responsabilità. Queste terze parti possono impostare i propri cookie, ad esempio, per tracciare l'attività dell'utente o per personalizzare e ottimizzare le loro offerte. Questi possono includere, tra gli altri, i seguenti cookie:
_ga (Google Analytics)
_gid (Google Analytics)
_gat_gtag_UA_116310506_3 (Google Analytics)
- NID (Google Maps)

Weiter einkaufen
Es befinden sich keine Produkte im Warenkorb.

Lavorazione della legna da ardere

La lavorazione della legna da ardere è da sempre un lavoro con un potenziale di infortuni elevato. Frequenti cause di incidenti sono:

  • impiego di macchine con insufficienti dispositivi di protezione
  • rimozione o manipolazione dei dispositivi di protezione, ad esempio dei dispositivi di comando a due mani
  • pezzi di legno tenuti da una seconda persona

Per esercitare una prevenzione degli infortuni occorre usare macchine regolarmente sottoposte a manutenzione e conformi alle normative in vigore.

Seghe circolari per legna da ardere
Le seghe circolari per la legna da ardere vanno usate solo da personale con esperienza che conosce il senso e lo scopo dei dispositivi di protezione. I nuovi arrivati devono essere informati e istruiti a dovere. Le macchine nuove devono essere offerte e vendute solo con attrezzatura di sicurezza completa. Le circolari vecchie vanno munite di tale attrezzatura. Attenzione ai seguenti requisiti quando si acquista e si usa unasega circolare per legna da ardere:

  • La sega circolare deve avere un dispositivo di alimentazione (altalena o tavolo a rulli) per il prodotto da tagliare affinché la legna non si inceppi.
  • Le superfici di appoggio da ambo i lati del taglio devono essere lisce il più possibile e sufficientemente grandi.
  • Le moderne seghe circolari per legna da ardere sono munite di un congegno di frenata che in pochi secondi mette a riposo la lama dopo lo spegnimento dell’elettromotore.
  • La bobina di minima tensione impedisce la rimessa in moto dell’elettromotore acceso dopo una caduta di tensione.

In stato di riposo la protezione superiore della lama della sega deve interamente coprire la corona dei denti della sega.

Per proteggersi dal rumore e dalla segatura occorre indossare una protezione per l’udito con visiera o un elmetto forestale.

Macchine spaccalegna per pezzi da metro
I comandi delle spaccalegna devono essere dei dispositivi di comando a due mani. Attenzione che la leva di comando sia disposta in modo da poter lavorare in modo razionale e sicuro. Il processo di spaccatura può essere azionato solo dalla persona che mette il legno davanti al cuneo nella giusta posizione. Il lavoro di due persone sulla stessa macchina è pericoloso e perciò assolutamente da evitare. Non acquistare le macchine che non assolvono i requisiti di sicurezza attualmente in vigore anche se sono d’occasione. Sono utili inoltre i mezzi ausiliari montati, ad esempio i sollevatori idraulici o gli argani. Vantaggio dell’argano: i pezzi pesanti non solo possono essere drizzati, ma anche tirati a seconda della lunghezza della fune metallica. Gli argani hanno dato prova di avere forza di trazione limitata (ca. 500 kg).

Macchine combbinate
La combinazione di circolari o motoseghe con spaccalegna idrauliche consente di lavorare in modo razionale e sicuro. Tuttavia i pezzi di legna corti possono finire di traverso davanti al dispositivo spaccalegna, sicché la posizione deve essere corretta manualmente. La probabilità che si finisca con le mani sulla lama di taglio è alta. Bisogna perciò acquistare solo macchine la cui lama circolare o motosega torna in automatico nell’alloggiamento dopo il processo di taglio.

Il processo di spaccatura deve essere azionato con un comando a due mani in modo che le mani restino fuori dalla zona di pericolo. Se la spaccalegna è automatica, tutti gli attrezzi devono essere coperti in modo da non restarvi impigliati.

Attenzione a non restare impigliati nella macchina in caso di guasto. Dato che sono coinvolte grandi quantità di materiale, bisogna pianificare bene l'afflusso e il deflusso.

Cippatrice e trituratore di legname
Le cippatrici devono presentare tramogge per l'alimentazione sufficientemente lunghe e una leva di comando avanti-stop-indietro raggiungibile da entrambi i lati della tramoggia d'alimentazione. Tutte le parti rotanti (incl. albero cardanico) devono essere coperte. Indossare vestiti aderenti; non indossare mai maniche larghe e guanti a manopola. Le maniche della camicia devono avvolgere i risvolti dei guanti. Le macchine nuove sono munite di dispositivo di alimentazione a gru e  avvanzamento idraulico, il che consente di lavorare senza pericolo. Anziani e bambini non devono introdurre rami. Per eliminare gli intasamenti bisogna spegnere la macchina. La macchina può essere aperta solo quando gli organi interni sono fermi.